L'Azione Cattolica Ragazzi si colloca in uno scenario pastorale che vede nuove linee di lavoro quali gli orientamenti per la catechesi e il rilancio degli oratori. In tutto ciò, l'ACR porta i suoi elementi caratterizzanti: il metodo esperienziale, il protagonismo dei ragazzi e la vita di gruppo.

L'Acr deve stare in tale contesto proponendo una formazione di qualità, in cui vivere esperienze di significati vitali, che incontrano e rimotivano l'esistenza dei ragazzi stessi, nel proprio iter di crescita e cambiamento.

Questa proposta vitale, coinvolgente e alta è da declinare con tre attenzioni: motivare, fare qualcosa di completamente nuovo, attraverso segni di discontinuità, rilanciare l'idealità. La scelta del gruppo è essenziale perché la fede è un'esperienza comunitaria.

Siamo tre ragazzi di Bertonico di età comprese tra i sedici e i diciassette anni. Quest'estate,quando ci è stato proposto, abbiamo accettato con entusiasmo e anche un po' di titubanza l' incarico molto importante di guidare il gruppo A.C.R dei ragazzi del paese della fascia d'età 9/11 anni.

tutto da scoprire 1 0

L'ACR di Casalpusterlengo quest'anno si sta impegnando a scoprire la propria città in linea con il tema "Tutto da scoprire!". Abbiamo già incontrato la realtà del comune, discutendo con alcuni assessori sulle problematiche che ci coinvolgono.

Abbiamo parlato di immigrazione, integrazione e scuola in primis; abbiamo perciò formulato delle domande di curiositá rispetto alla mensa scolastica piuttosto che ai vari progetti di integrazione e gli assessori hanno saputo soddisfarci al 100%.

All'interno di questo periodo Quaresimale che state vivendo assieme ai vostri ragazzi, associazioni, presidenti, parroci, curati e sacerdoti assistenti
vi segnaliamo che VENERDì 27 MARZO alle 19.30 interverrà a Lodi Pierpaolo Triani, consigliere nazionale del settore adulti.